ITA

ITA  ENG

LUIGI PITZALIS, RAMAIO VIA GIOVANNI XXIII, 10 08033 ISILI [CA] - ITALY
T. +39 0000 000000 | e-mail: info @ luigipitzalis.it

Isili, storia del rame

Almeno fino ai primi secoli del secondo millennio le cose non cambiarono molto. Qualcosa di nuovo la si può ascrivere al periodo delle penetrazioni pisana e genovese con l'arrivo in Sardegna di numerosi ordini monastici portatori di novità sia nelle tecniche agrarie che, si può supporre, nelle diverse attività esercitate nei vari villaggi dell'isola.

Se il periodo giudicale ha visto un rifiorire dell'isola dopo i lunghi secoli dell'epoca bizantina, fatti di abbandono e di difficoltà, la successiva dominazione aragonese prima e spagnola poi ha riportato l'isola nell'inedia e nella irrilevanza economica e storica. Se escludiamo le città di Cagliari e di Sassari, e in misura minore Iglesias, Oristano e Alghero, il restante territorio dell'isola conosce un lungo periodo di povertà e di spopolamento che fa supporre una drastica restrizione, se non una cessazione, del commercio e delle attività artigianali.

PAGINA    1 2 | 3 | 4 5 6 7 8 9 10 11